Sviluppo del cervello del bambino

0 69

Sviluppo del cervello del  bambino

 

Probabilmente non è una sorpresa che il cervello del tuo bambino sia uno dei primi organi principali ad iniziare a svilupparsi. Ma potresti non sapere che continuerà a crescere fino a quando non avrà compiuto 20 anni!

Insieme, il cervello e il midollo spinale formano il sistema nervoso centrale. Il cervello è racchiuso nel cranio e il midollo spinale è racchiuso in una colonna vertebrale flessibile composta da 33 ossa separate (vertebre). Una rete di nervi si dirama dal midollo spinale e questi nervi inviano segnali e ricevono informazioni da vari organi.

Sviluppo precoce del cervello

La prima parte di questo sistema appare appena tre settimane dopo la fecondazione come un disco di tessuto a forma ovale chiamato “piastra neurale”. In questa fase iniziale di sviluppo (5 settimane di gravidanza), il tuo bambino è un embrione che assomiglia a un piccolo girino, con la placca neurale che corre lungo il centro, dalla testa fino alla coda.

Nel corso di questa settimana, i bordi della placca si alzano e si piegano l’uno verso l’altro, formando il tubo neurale che diventerà la colonna vertebrale e il cervello del bambino. A questo punto, le estremità del tubo rimangono aperte e il cervello inizia a prendere forma nella parte superiore del tubo. Vicino al fondo c’è una struttura che alla fine diventerà il coccige.

Quando sei a 6 settimane, il tubo neurale è completamente chiuso ad entrambe le estremità e nella parte superiore del tubo il cervello è costituito da tre aree:

  • Il cervello anteriore, che dirige le funzioni cerebrali superiori, come il pensiero e la risoluzione dei problemi.
  • Il mesencefalo, che contiene le strutture coinvolte nell’elaborazione delle informazioni visive e uditive.
  • Il cervello posteriore che si sviluppa nel cervelletto,  gestisce l’equilibrio e coordina le funzioni motorie e sensoriali, così come il midollo, che è il centro di controllo per i processi automatici del corpo, come la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.

Si sono anche formate cavità chiamate ventricoli. Questi producono il liquido cerebrospinale che consente al cervello di “fluttuare” all’interno del cranio e agisce da ammortizzatore. 

Come si sviluppa il sistema nervoso

Situata lungo i bordi del tubo neurale in via di sviluppo si trova la cresta neurale. Questa cresta, insieme al cervello e al midollo spinale, danno origine a milioni di nervi che si diramano in tutto il corpo. I nervi inviano informazioni sensoriali al cervello e al midollo spinale e trasmettono le informazioni motorie che segnalano ai muscoli e agli organi come e quando agire.

A partire dalle 8 settimane di gravidanza, questi nervi stanno facendo connessioni non solo tra loro, ma anche con muscoli e altri tessuti, nonché con organi, come gli occhi e le orecchie. A 12 settimane, i nervi iniziano a inviare semplici segnali che causano comportamenti riflessi. Ad esempio, le dita del tuo bambino possono aprirsi e chiudersi e le dita dei piedi possono arricciarsi. Può anche socchiudere gli occhi e fare movimenti di suzione con la bocca.

Entro circa 28 settimane, i nervi si collegano con i loro organi designati in modo che i sensi dell’udito, l’olfatto e il gusto del bambino possano iniziare a funzionare. Alcune cellule nervose sviluppano una guaina di materiale isolante chiamata mielina che accelera la segnalazione tra i nervi. La mielina inizia a formarsi nel terzo trimestre e continua dopo la nascita e fino all’età adulta.

Sebbene lo sviluppo del cervello avvenga durante la gravidanza, nell’ultimo trimestre inizia ad accelerare quando il cervello triplica di peso. Durante queste ultime settimane, esso sviluppa anche scanalature profonde e contorte che forniscono una superficie extra senza occupare più spazio nel cranio. Questo strato rugoso esterno è noto come corteccia cerebrale. Lo sviluppo del cervello del bambino

Il cervello del tuo bambino alla nascita

Quanto funziona il cervello del tuo bambino alla nascita? Il tuo neonato nascerà dotato di tutti i tipi di abilità che riflettono la straordinaria crescita dalla minuscola piastra neurale:

  • Avrà una vasta gamma di riflessi che puoi persino testare. Ad esempio, se gli accarezzi la guancia, girerà la testa verso di te (riflesso radicale). Se gli metti il ​​dito in bocca lo inizierà automaticamente a succhiare (riflesso di suzione). Quando lo tieni in posizione verticale con i piedi che toccano il pavimento, farà piccoli movimenti come a voler camminare (riflesso dei passi). 
  • Può riconoscere la tua voce ! A partire dal terzo trimestre, il tuo piccolo potrà origliare le tue conversazioni e, quando sarà nato, mostrerà una chiara preferenza per la tua voce rispetto agli altri. Girerà persino la testa quando ti sentirà parlare.
  • Anche se potrebbe sembrarti che il tuo bambino sia interessato a guardare il suo orsacchiotto come guarda  da te, la ricerca mostra che i bambini sono particolarmente in  sintonia con i volti umani , preferendoli a disegni casuali.

E tieni presente che, poiché il cervello del tuo bambino continua a crescere dopo la nascita, ogni giorno si formano nuove connessioni neurali tra le diverse parti del suo cervello, aumentando la sua riserva crescente di conoscenza, memoria ed esperienza.

Cosa puoi fare durante la gravidanza

  • Prendi un integratore di acido folico durante (e anche prima) la gravidanza. L’acido folico è una vitamina del gruppo B che è cruciale per lo sviluppo del cervello e del midollo spinale. Assumere abbastanza acido folico riduce notevolmente il rischio di difetti del tubo neurale come la spina bifida e l’anencefalia. Il tubo neurale si sviluppa molto presto (anche prima che molte donne sappiano di essere incinta), quindi gli esperti raccomandano di assumere 400 microgrammi di acido folico al giorno almeno un mese prima di iniziare a provare una gravidanza. Puoi prenderlo da una vitamina prenatale o prenderlo come integratore separato.
  • Mangia pesce cotto 2 o 3 volte a settimana. I pesci, in particolare i pesci grassi come il salmone, contengono acidi grassi omega-3, che favorisce lo sviluppo del cervello del bambino durante la gravidanza e l’infanzia. 

Riassumendo

Settimane gravidanza Cosa succede
5 settimane Si forma la placca neurale.
6 settimane Il tubo neurale si forma e si chiude. Il cervello è ora composto da tre aree (cervello anteriore, mesencefalo e cervello posteriore) e si sono formati i ventricoli.
8 settimane Una rete di nervi inizia a estendersi in tutto il corpo.
12 settimane Sono presenti riflessi fetali.
28 settimane I sensi dell’udito, dell’olfatto e del tatto sono sviluppati e funzionali.
28 – 39 settimane Il cervello triplica di peso e si sviluppano solchi profondi per consentire una maggiore superficie. La mielina inizia a svilupparsi lungo alcuni percorsi neurali.

 

Sviluppo del cervello del  bambino

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.