Quali giochi/oggetti nel primo anno di vita?

0 1.445

Quali giochi/oggetti nel primo anno di vita?

Nel primo anno di vita il bambino raggiunge tanti e importanti traguardi nelle diverse sfere evolutive (motorio, sensoriale, cognitivo, relazionale, comunicativo, emotivo e sociale).

Vediamo insieme quali sono i giochi/oggetti utili e consigliati e quali quelli sconsigliati!

Partiamo subito da quelli sconsigliati:

iniziamo dal girello: ormai, tutti i professionisti sanitari che si occupano di età evolutiva, tra cui anche i Medici Pediatri, sconsigliano l’utilizzo del girello. Perché? Premesso che non anticipa né facilita l’acquisizione del cammino autonomo, il girello non permette una corretta sperimentazione del carico sugli arti inferiori; non permette un’adeguata propriocezione del proprio corpo nello spazio; non favorisce lo sviluppo delle reazioni di equilibrio e non promuove un’adeguata programmazione e organizzazione spaziale del movimento, pertanto, può essere anche pericoloso! Inoltre, il girello incentiva l’approccio del piede al suolo sulle punte.

Passiamo al jumper: può sembrare molto divertente per il bambino, sicuramente lo è, ma non è un gioco consigliato. Le motivazioni sono simili a quelle del girello.

Tocca al box: è un posto apparentemente sicuro per il quale tanti genitori optano, in quanto hanno la possibilità di lavorare e fare le faccende domestiche con tranquillità, senza dover stare dietro al bambino. Tuttavia, si sconsiglia l’utilizzo, in quanto limita il movimento e le possibilità di sperimentazione da parte del bambino. A 4-5 mesi, come vedremo sotto, il bambino si può mettere su un tappetone e a partire dai 6 mesi è bene adibire almeno una stanza sicura, a misura di bambino in modo che abbia libertà di movimento a terra. Il tutto sempre sotto sorveglianza di un adulto.

Giochi iperstimolanti: ovvero quei giochi pieni di suoni, colori, luci. Un’eccessiva esposizione a numerosi e diversi stimoli tutti insieme rischia di iperstimolare il bambino, il quale può aver difficoltà nell’elaborazione di tutte le informazioni sensoriali ricevute e di mantenete l’attenzione su uno stimolo specifico.

Passiamo ai giochi/oggetti consigliati e utili:

giochi a forte contrasto visivo: alla nascita e nei primi mesi di vita il neonato vede poco e male. I primi colori percepibili sono il rosso, bianco e nero accostati tra di loro (bianco-rosso; bianco-nero).

Giochi morbidi, arrotondati e adatti a essere afferrati e messi in bocca

Marsupio/fascia con bambino rivolto verso l’adulto fino ai 5 mesi circa, dopo è bene adottare la posizione sulla schiena con braccia e gambe fuori, in modo che il bambino possa vedere e interagire con il mondo esterno. La fascia è consigliata anche per i neonati prematuri posti nella posizione “pancia a pancia” con contenimento di testa, braccia e gambe (posizione simil-fetale).

Cuscino nanna-sicura: permette al bambino di mantenere il decubito laterale (posizione su un fianco) durante il sonno, impedendo che si giri in posizione prona (pancia sotto). Il decubito laterale con cuscino nanna-sicura è una valida alternativa alla posizione supina (pancia in su) durante il sonno per prevenire la SIDS (morte in culla).

Palestrina: con giochi bassi e a portata di mano del bambino fino ai 4 mesi circa.

Tappetone: dai i 4 mesi, è bene mettere il bambino su di un tappetone in modo da avere a disposizione uno spazio in cui potersi muovere liberamente e sperimentare nuovi spostamenti. Infatti, a quest’età il bambino raggiunge competenze posturo-motorie tali da richiedere uno spazio in cui potersi esprimere liberamente. Sul tappetone il bambino è spinto e motivato a muoversi autonomamente per raggiungere i giochi, attraverso i rotoloni, il pivoting da prono ecc.

Giulia Franceschi – Neuropsicomotricista

www.facebook.com/franceschigiuliatnpee

 

Quali giochi/oggetti nel primo anno di vita?

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.