Problemi gastrointestinali durante la gravidanza

0 148

Problemi gastrointestinali durante la gravidanza

Perché ho molto più gas gastrointestinale durante la gravidanza?

Il motivo principale per cui il tuo corpo produce più gas durante la gravidanza è perché hai molto più progesterone, un ormone che rilassa i muscoli in tutto il corpo, compreso il tratto digestivo. Questi muscoli rilassati rallentano la digestione, che può portare a gas, gonfiore, eruttazione, flatulenza e generalmente creano sensazioni spiacevoli nell’intestino, soprattutto dopo un pasto abbondante.

Le persone normalmente espellono gas una dozzina di volte al giorno. Ma quando sei incinta, puoi ruttare o far uscire il gas molto più spesso.

Con il passare delle settimane il tuo utero in crescita riempirà la tua cavità addominale, rallentando ulteriormente la digestione e spingendo sullo stomaco, facendoti sentire ancora più gonfio dopo aver mangiato.

Questo è il motivo per cui potresti anche avere bruciore di stomaco o costipazione durante la gravidanza, anche se non sei mai stato disturbato da queste condizioni prima.

Cosa causa il gas?

Il gas viene catturato nel tratto digestivo in due modi: quando ingoia l’aria e quando i batteri dell’intestino crasso (colon) scompongono il cibo non digerito. La maggior parte dei gas dello stomaco deriva dall’ingestione di aria e viene generalmente rilasciata da rutti, anche se una piccola quantità continua fino all’intestino crasso e viene rilasciata in questo modo. La maggior parte del gas che causa la flatulenza viene prodotta quando i batteri dell’intestino crasso abbattono il cibo che è stato digerito in modo incompleto dagli enzimi nello stomaco e nell’intestino tenue.

Alcuni carboidrati sono i principali colpevoli della flatulenza. Proteine ​​e grassi producono direttamente poco gas, anche se i grassi possono contribuire a un senso di gonfiore e gassosità perché rallentano la digestione.

Alcune persone producono molto gas da alimenti che non disturbano affatto gli altri. Ad esempio, le persone con intolleranza al lattosio diventano gonfie e gassose dopo aver consumato prodotti come latte o gelato. Questo perché non producono abbastanza lattasi, l’enzima che scompone lo zucchero (lattosio) nei latticini. L’equilibrio dei batteri nel colon, che varia da persona a persona, può anche influenzare la quantità di gas prodotta.

Problemi gastrointestinali in gravidanzaPosso alleviare il gas cambiando la mia dieta?

Sì. Ridurre gli alimenti che hanno maggiori probabilità di causare gas è di solito il modo più efficace per ridurlo. Ma eliminare tutto ciò che potrebbe causare gas renderebbe difficile seguire una dieta equilibrata.

Inizia eliminando gli alimenti che probabilmente causano gas e gonfiore. Se questo ti dà sollievo, inizia ad aggiungere quei cibi nella tua dieta uno per uno per cercare di individuare la causa del problema. Tenere un diario alimentare può aiutarti a capire se alcuni alimenti sembrano causare più gas di altri.

Alcune cause comuni di gas possono essere:

  • Fagioli, cereali integrali e alcune verdure come cavoli, cavolfiori, cavoletti di Bruxelles, broccoli e asparagi. Questi contengono tutti lo zucchero raffinato, che porta alla produzione di gas.
  • Fruttosio. Questa forma di zucchero si trova naturalmente in alcuni alimenti, in particolare porri, cipolle, carciofi, frutta secca, pomodori in scatola, ketchup, pere, mele, miele, grano e succo di frutta. Lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio è una forma di fruttosio che viene spesso aggiunta agli alimenti trasformati e a molte bibite e bevande alla frutta.
  • Alcuni amidi come grano, mais e patate (ma non riso).
  • Alcuni alimenti ricchi di fibre come crusca d’avena, fagioli, piselli e molti tipi di frutta. Questi alimenti sono normalmente suddivisi nell’intestino crasso, portando a gas. La crusca di frumento, tuttavia, passa sostanzialmente attraverso il tuo sistema digestivo senza essere scomposto, quindi è una buona scelta se sei stitico e vuoi aggiungere più fibre senza rischiare più flatulenza.
  • Latticini. Le persone intolleranti al lattosio ottengono gas, diarrea e dolori di stomaco dal consumo di prodotti lattiero-caseari. Se sei solo intollerante al lattosio, potresti non aver notato alcun sintomo. Se sospetti che i latticini siano il problema, prova latte senza lattosio o latte di soia arricchito di calcio. (Se non stai bevendo alcun tipo di latte, probabilmente dovrai prendere un integratore di calcio. Inoltre, chiedi al tuo medico se stai ricevendo abbastanza vitamina D.)
  • Cibi ricchi di grassi e fritti

Cos’altro posso fare per alleviare gas e gonfiore durante la gravidanza?

Oltre a modificare la dieta, prova alcuni di questi altri suggerimenti:

  • Non mangiare grandi pasti. Invece, mangia spesso piccoli pasti durante il giorno.
  • Prenditi il ​​tuo tempo e mastica a fondo. Non parlare mentre mangi.
  • Limita quanto bevi durante i pasti. Bevi regolarmente durante il giorno invece.
  • Bevi da una tazza o da un bicchiere, non da una bottiglia o attraverso una cannuccia.
  • Non bere bevande gassate.
  • Non bere niente di dolcificato con il dolcificante artificiale.
  • Non masticare gomme o succhiare caramelle dure.
  • Siediti mentre mangi o bevi, anche se stai solo facendo uno spuntino.
  • Muoviti. Anche una camminata veloce può aiutare un tratto digestivo lento.
  • Prevenire o curare la costipazione perché essa può aggiungere flatulenza e una sensazione di gonfiore addominale.
  • Non fumare. Il fumo non solo contribuisce a molti gravi problemi di salute, ma aumenta anche l’acidità di stomaco.
  • Prova lo yoga prenatale per imparare il rilassamento e le buone tecniche di respirazione. Alcune persone tendono ad ingoiare più aria quando sono eccitate o ansiose.

Il gas durante la gravidanza può mai essere un segno che qualcosa non va?

Chiama il tuo medico se il tuo disagio intestinale lo senti più come dolore addominale o crampi, o se hai anche sangue nelle feci, grave diarrea, costipazione, nausea e vomito.

 

Problemi gastrointestinali durante la gravidanza

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.