Le Fasi Lunari ed Esercizi Fisici in Medicina Classica Cinese

1 1.285

Le Fasi Lunari ed Esercizi Fisici in Medicina Classica Cinese

La Naturopatia sostiene che il movimento sia una delle migliori medicine naturali.
Il movimento fisico fa parte della sua natura e una regolare attività fisica, anche se di moderata intensità, rende migliori tutti gli aspetti della qualità della vita.
Lo stesso Ippocrate, padre della medicina, ricordava spesso che “Il movimento rafforza, e l’inattività ci indebolisce”.
Un antico testo di medicina cinese recitava: “Con il movimento del corpo il cibo viene digerito completamente e il sangue circola dolcemente, così che nessuna malattia si svilupperà”.
L’organismo non è stato creato per l’inattività
“Quando la luna inizia a svanire, il sangue e il respiro tornano alla vita, le essenze ricevono nuovi stimoli e proteggono il soffio vitale che inizia ad essere attivo.
Quando la luna è piena fino a formare un cerchio , c’è abbondanza di sangue e di respiro, i muscoli e la carne sono compatti e forti.
Quando la luna è nuova, i muscoli e la carne si riducono, le arterie e le vene si svuotano, ed il respiro fino ad allora preservato se ne va, lasciando il corpo in una condizione solitaria.
Durante la luna nuova non si dovrebbe drenare e quando la luna è piena non si dovrebbe tonificare.”
Il “Classico dell’Imperatore Giallo” è un antichissimo trattato sulla filosofia della medicina tradizionale Cinese che contiene indicazioni pratiche sulla farmacologia, la dietetica e l’agopuntura.
Ogni fenomeno dell’universo ha il suo momento di pieno e di vuoto. E’ un bioritmo che ha un andamento sinusoidale, proprio come la luna.
Ogni essere vivente ha un proprio momento di nascita, crescita, maturazione, decadimento, morte; questo perche la legge cosmica si manifesta sempre seguendo lo stesso schema, dal microcosmo al macrocosmo.
La fase di luna nuova, quando la luna scompare dal cielo, è un periodo di morte e resurrezione energetica, molto delicato, quindi non bisogna eccedere negli sforzi. Occorre “tonificare” fare tutti quegli esercizi che aumentano il tono muscolare ed energetico.
Meditazione, Tai ji quan, qi gong, esercizi anaerobici, e con moderazione anche esercizi coi pesi. Praticare con moderazione esercizi di allungamento perchè potrebbero causare facilmente stiramenti e strappi.
In luna crescente possiamo leggermente e gradualmente intensificare il potenziamento e gli sforzi che però resteranno sempre in regime anaerobico.
In luna piena occorre invece “drenare”, sono quindi consigliati tutti gli sforzi aerobici, gli allungamenti, la cura delle tecniche acrobatiche. Si abbandoneranno i pesi e gli esercizi di potenziamento che potrebbero causare “straripamenti energetici” e contratture.
In luna calante il corpo è al suo massimo energetico, è il momento in cui è possibile superare il limite, ogni esercizio nei limiti delle possibilità individuali può raggiungere il massimo sforzo.
Sono consigliati sia esercizi di forza esplosiva che di allungamento e contorsionismo.

Luana Sanvidotto – Naturopata

Le Fasi Lunari ed Esercizi Fisici in Medicina Classica Cinese

1 Commento
  1. Chacune d’elles s’interesse au bonheur de la jeune veuve et fait des voeux
    en sa faveur; mais l’idee meme de ce bonheur a fait surgir un foule d’autres idees, sous l’empire desquelles elles paraissent plus graves qu’a l’ordinaire.

    christian louboutin outlet Le 6e corps, dispose en echelons par regiments
    la droite en tete, marcha sous le feu de l’infanterie russe, secondee par leur nombreuse artillerie et
    d’autant plus redoutable que d’autres batteries placees sur la rive
    droite prenaient en flanc les echelons.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.