Importanza Dello Sport in Età Evolutiva

0 247

Importanza Dello Sport in Età Evolutiva

È risaputo che l’attività fisica sia fonte di numerosi benefici su più livelli.

A livello fisico, agisce sullo sviluppo del sistema muscolo-scheletrico e sul controllo del peso corporeo.

A livello cognitivo, è l’apprendimento a risentire posivitivamente dell’attività motoria: l’attenzione, la memoria di lavoro e le altre Funzioni Esecutive alla base dei processi di apprendimento sembrerebbero trarre beneficio da un’attività sportiva regolarmente praticata, con effetti positivi sul rendimento scolastico. Le attività sportive hanno un ruolo importante nei bambini “disattenti”.

A livello psicologico, numerosi studi hanno evidenziato una correlazione tra benessere psicologico e attività sportiva: praticare sport in età evolutiva favorirebbe la costruzione di un’immagine corporea integrata, la capacità di superare limiti personali, la socialità con coetanei e allenatori e la capacità di concentrarsi sul qui e ora.

Molti studi hanno evidenziato come l’allenamento sportivo abbia effetti positivi non solo sul benessere psicologico, ma anche sulla capacità percepita di fronteggiare eventi stressanti.

Quale sport scegliere?

Ecco qualche consiglio su quale sport orientarsi in certi casi.

Per i bambini con difficoltà di coordinazione motoria lo sport consigliato sono le Arti Marziali, soprattutto il Karate o il Judo; come sport di squadra il Basket. Il Karate è particolarmente indicato, in quanto richiede l’esecuzione di movimenti segmentati, isolati e costituisce, pertanto, un ottimo “esercizio” per il bambino in termini di programmazione motoria.

Per i bambini con particolari difficoltà attentive e di autoregolazione emotiva-comportamentale gli sport consigliati sono quelli che si possono praticare individualmente o in gruppo: in sport come il nuoto, le arti marziali, il tennis, la danza il bambino si trova in rapporto diretto con l’istruttore e riesce a concentrarsi meglio sul compito e sulle indicazioni date. Gli sport individuali che richiedono risposte cicliche, ripetitive e pochi compiti decisionali permettono al bambino di canalizzare al meglio le proprie risorse attentive su un target mirato, riducendo al minimo le fonti di distrazione.

Importanza Dello Sport in Età EvolutivaAlcuni autori hanno evidenziato come gli sport tipo il Judo, o altre Arti Marziali, favoriscano lo sviluppo di competenze molto importanti, quali: armonia tra corpo e mente, autocontrollo, gestione dell’aggressività, rispetto delle regole e dei turni, tolleranza alla frustrazione, tensione verso il miglioramento personale, rispetto dell’altro, modulazione della forza fisica e mentale, finalizzazione dello sforzo. Infatti, il “setting” delle Arti Marziali è contenitivo: vi sono regole e rituali ben precisi.

 

Attività sportiva: sempre consigliata, fin da bambini!!

Dott. ssa Giulia Franceschi

Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva

Importanza Dello Sport in Età Evolutiva

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.