Gravidanza e Osteopatia

0 178

Gravidanza e Osteopatia

La gravidanza è una fase meravigliosa nella vita di una donna, è il momento in cui il corpo femminile dà forma a una nuova vita. Ed è durante questo periodo che il corpo della futura mamma viene sottoposto a numerosi cambiamenti. La postura si modifica, la pressione addominale aumenta, ci sono cambiamenti ormonali, possono insorgere disturbi come mal di schiena, dolori alle gambe o nausea.

L’osteopatia può aiutare ad alleviare le più svariate problematiche che si presentano durante la gravidanza, aiutando l’organismo ad integrare al meglio i cambiamenti in atto e donando alla futura mamma un benessere ed un equilibrio che le permettano di vivere questo periodo in maniera serena, anche accompagnandola ad un parto il più possibile naturale.

Il trattamento osteopatico utilizza tecniche dolci e rispettose della fisiologia della mamma e del bambino, permette dunque di vivere in maniera naturale i cambiamenti in atto in questo splendido periodo, fino al momento del parto.

Gravidanza e Osteopatia

 

In altre parole l’osteopatia consente un migliore adattamento dell’organismo ai cambiamenti dei tessuti del corpo e alle pressioni addominali associate alla gravidanza. Non dimentichiamo l’intervento sulla futura mamma ha significato di prevenzione nei confronti del bambino.

Naturalmente ogni gravidanza è unica ed è sempre indispensabile lavorare in equipe con il personale medico, perciò l’osteopata agirà sempre in sicurezza, effettuando un’accurata anamnesi e programmando trattamenti che terranno conto dell’unicità degli individui (in questo caso mamma e bambino).

Al termine della gravidanza è importante che il corpo sia preparato per attraversare al meglio il momento del parto.

L’osteopata cercherà di assicurarsi che tutte le strutture coinvolte possano svolgere al meglio il loro compito e che siano sufficientemente mobili.

 

 

 

È molto utile una visita nelle fasi più importanti di accrescimento dell’utero come al III mese, al V mese, al VI-VII-VIII mese, perché i cambiamenti biomeccanici del corpo della mamma in queste “tappe” della gravidanza sono sempre più evidenti e vanno monitorati al fine di valutarne la corretta fisiologia.

Dott.ssa Elena Bolli
Osteopata D.O.m.R.O.I.

Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva

Gravidanza e Osteopatia

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.