Genitore single: consigli pratici per sopravvivere

0 74

Genitore single: consigli pratici per sopravvivere

I genitori single sacrificano costantemente i propri bisogni e vogliono mettere al primo posto i propri figli. Ma c’è di più, nell’essere un genitore single bisogna costantemente far posto a priorità più alte e questo spesso mette a dura prova la psiche. Ecco uno sguardo su come puoi sviluppare alcune abitudini essenziali e schemi di pensiero nella tua vita per cercare di rimanere il più a lungo sano di mente.

Imposta obiettivi chiari

È importante avere un’idea chiara di ciò che desideri per te e per i tuoi figli. È qui che provengono la convinzione, la determinazione e l’impegno necessari per essere una mamma single forte.

Quindi, quali sono questi obiettivi che dovresti stabilire per te e la tua famiglia? A seconda di dove ti trovi in ​​questo momento, sono semplici obiettivi come la creazione di una routine mattutina per rendere più facile uscire in tempo, fino a creare obiettivi a lungo termine, come tornare a studiare, trasferirsi per stare vicino alla famiglia, gestire i soldi in modo più efficace o migliorare la relazione con l’ex. 

Sii ben organizzata

Nessuno si destreggia più delle mamme single che condividono la custodia fisica. Hai il tuo programma da gestire, oltre alle normali routine, compiti a casa dei tuoi figli e quindi tutto l’imballaggio e il trasporto che accompagna la gestione dei programmi di affidamento congiunto .

Per organizzarti, prova a utilizzare un sistema di calendario online. Questo strumento ti consente di creare il tuo calendario, gestire eventi ricorrenti e condividere calendari con i membri della famiglia, come i tuoi genitori e il tuo ex. Una volta che ti senti a tuo agio nel usarli, prendi l’abitudine di aggiungere nuovi elementi al calendario non appena arrivano, come eventi scolastici e programmi sportivi dei tuoi figli .

Uno dei principali vantaggi è che un calendario online condiviso significa che è responsabilità del tuo ex controllare il calendario e rimanere aggiornato.

Sii flessibile

Non importa quanto tu sia organizzata, ci saranno sempre cose che non andranno come tu hai programmato o che andranno diversamente da quanto avevi pianificato. Quando ciò accade, sii creativa e cerca soluzioni alternative. Non puoi andare a scuola a prendere il tuo bambino a causa di una riunione? Non scoraggiarti, prova a chiamare la baby sitter di fiducia.

Finché è fattibile per te e per i bambini, cerca di essere flessibile e di consentire cambiamenti con il tuo ex, con l’aspettativa che ti estenda la stessa cortesia e flessibilità quando un viaggio di lavoro inaspettato ti costringerà a chiedere un favore al volo. (A volte il semplice atto di rispondere a una richiesta con grazia è tutto ciò che serve per iniziare un nuovo modello di flessibilità reciproca).

Genitore single: consigli pratici per sopravvivere

Eppure ferma

Le mamme single forti sanno anche che devono dimostrare ai propri figli che pensano e intendono quello che dicono. Ciò non significa che non puoi mai cambiare idea! Ma quando educate i vostri bambini dovete farlo con fiducia.

È molto più facile lasciare che un comportamento scorretto o un cattivo atteggiamento passino “inosservati” e in seguito ci si aspetti che i figli facciano ammenda da soli.

Sapere quando essere indipendenti e quando fare affidamento sugli altri

Questo è un grosso problema. Come genitore single, probabilmente sei abituata a essere indipendente, per necessità o preferenza. Ma le mamme single forti che ci sono momenti in cui puoi fare da sola, e ci sono momenti in cui devi circondarti di altri solo per superare la giornata.

Segui questo consiglio: crea la tua rete. Potresti essere tentata di pensare che non ci sia nessuno in giro per fornirti supporto e incoraggiamento quando ne hai bisogno. Ma è probabile che non sei sola come ti senti. Dai un’occhiata in giro e scopri nuove opportunità di amicizia. Dai colleghi ai vicini ai vecchi amici, c’è una rete di supporto lì per te da cui attingere.

Credi in te stessa

Questa è una delle cose più importanti che puoi fare come genitore single. La tua situazione potrebbe non essere perfetta, ma sei abbastanza . Guarda indietro nei mesi e negli anni precedenti (o giorni e settimana ). Datti ‘una pacca sulla spalla’ per tutto ciò che hai realizzato e sopportato con successo finora.

Riconosci ciò che hai attraversato e quanto sei più forte oggi di quanto lo eri nel giorno in cui hai iniziato questo viaggio.

E se non sei convinto, prendi un diario e inizia a scrivere, anche se è in un quaderno a spirale malconcio! Basta iniziare ad annotare cosa sta succedendo, come lo stai affrontando e cosa hai notato di te lungo la strada. Pensala come una documentazione per la tua crescita personale. La prossima volta che ti chiedi fino a che punto sei arrivata, sarai in grado di guardare indietro e vederlo sul tuo taccuino.

Sappi che le difficoltà sono temporanee

Le madri single forti hanno una prospettiva. Sono in grado di vedere che qualunque cosa sia la più difficile in questo momento non è necessariamente la cosa più grande con cui avranno a che fare tra un mese o addirittura tra una settimana da adesso.

Per mettere un po’ di contesto attorno a ciò che stai passando, aggiungi la frase “per ora” al tuo vocabolario di auto-conversazione. Sei coinvolta in un conflitto con il tuo ex sulla custodia dei figli ? Per ora, perché sta arrivando una soluzione. Sei frustrata perchè il tuo bambino di quattro anni è appiccicoso e piagnucoloso? Ricorda che è una situazione momentanea quindi ripeti a te stessa “Per adesso”.

Quando riconosci che le tue attuali lotte sono temporanee, ti permetti di vedere a lungo termine. Ed è qui che inizierai a intravedere tutta la speranza e la gioia che riserva il futuro.Genitore single: consigli pratici per sopravvivere

Restituire

Infine, i genitori single forti sanno di aver guadagnato ogni boccone di forza e fiducia che hanno accumulato nel corso degli anni e sono generosi nel condividere il loro viaggio in modo che gli altri possano trarne beneficio.

Prendi in considerazione l’idea di creare un gruppo di supporto per madri single nella tua zona in modo che altre donne possano trovare più facilmente supporto e incoraggiamento. Che tu le veda nella scuola dei tuoi figli o ti incontri in una caffetteria locale una volta al mese, rimarrai sorpreso da quante mamme single nella tua città hanno cercato un gruppo a cui unirsi!

I genitori single forti sanno che questo lavoro non è facile, in ogni caso. Ma riconoscono anche il profondo valore e il privilegio insiti nel crescere i figli da “Soli”.

Arriveranno giorni – te lo promettiamo – che ti troverai sorpresa dalla sicurezza che avrai in te stessa, in un momento che in precedenza avrebbe potuto farti sentire ansiosa e insicura.

Indipendentemente da dove ti trovi in ​​questo viaggio, sappi che il lavoro che svolgi è importante e, con il passare degli anni, otterrai un’altra misura di fiducia e forza. 

Genitore single: consigli pratici per sopravvivere

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.